Friday, November 6, 2009

La canzone di Marinella - seconda parte

In attesa di iniziare, questa sera a mezzanotte, la caccia al racconto per Tandem Jeunesse, ecco qui la seconda parte delle tavole di Marinella.
Qui la prima parte.
Qui il testo integrale.
Qui la canzone di Fabrizio De André, per chi fosse straniero e non la conoscesse.


En attente de commencer la course à l'auteur à minuit, voici voilà la deuxième partie de ma version de Marinella.
Ici la première partie.
Ici le texte intégral (en italien, desolée)
Ici la chanson, pour ceux qui ne la connaissent pas.

FURONO BACI E FURONO SORRISI
POI FURONO SOLTANTO I FIORDALISI
CHE VIDERO CON GLI OCCHI DELLE STELLE
FREMERE AIL VENTO E AI BACI LA TUA PELLE



DICONO POI CHE MENTRE RITORNAVI
NEL FIUME CHISSA' COME SCIVOLAVI



E LUI CHE NON TI VOLLE CREDER MORTA
BUSSO' CENT'ANNI ANCORA ALLA TUA PORTA





QUESTA E' LA TUA CANZONE MARINELLA
CHE SEI VOLATA IN CIELO SU DI UNA STELLA
E COME TUTTE LE PIU' BELLE COSE
VIVESTI SOLO UN GIORNO COME LE ROSE



E COME TUTTE LE PIU' BELLE COSE
VIVESTI SOLO UN GIORNO COME LE ROSE




RISGUARDIE

Presto scannerizzo anche la copertina!
Scanning soon the cover as well!






Post a Comment