Monday, November 8, 2010

poesia minore


Le stelle,
stasera Nina ci sono
le vele e le stelle,
tu ricordi il mio rosso
dardo d'amore?
Pulito di sangue e di bianco?
Ogni incontro è sempre voluto dal cielo
ed io come te e la Plath
non voglio morire,
perché le stelle Nina,
stasera ci sono le vele,
e le stelle.

tratto e ispirato da Inedito per una passante, Dale Zaccaria, Manni.
Post a Comment